Consulente Aziendale Senior, Formatore Senior

Consulenza Aziendale Senior, Formazione Senior

Consulenza Senior e FormazioneAziendale Senior

Project management competitivo

Competitività Aziendale, Personale, Organizzativa: Strumenti di sviluppo e creazione del valore

Articolo tratto dal volume

"Competitività aziendale, personale, organizzativa: strumenti di sviluppo e creazione del valore". Autore Daniele Trevisani. Copyright Studio Trevisani; Copyright: Franco Angeli Editore, Milano. 

Il project management competitivo: dalla creatività all'azione

La perdita di competitività deriva molto spesso non dalla mancanza di idee, non dalla scarsa creatività, ma dalla incapacità di attuare il progetto, di definire "chi fa cosa, entro quando", "chi se ne occupa, chi è il responsabile".

Il problema della gestione del progetto (project management) è strettamente collegato 

  • alla gestione dei tempi (time management), 
  • alla direzione per obiettivi (management by objectives) e 
  • al controllo di gestione, per quanto riguarda l'analisi esatta dei costi di un progetto. 

Anzi, si può affermare con certezza che il project management rappresenta un punto di sintesi, una cartina di tornasole rispetto alla qualità manageriale dell'azienda. 

Non è infatti possibile attuare project management senza gestione per obiettivi. Ogni progetto, infatti, altro non è che una forma di strutturazione concreta di attività guidate da goals, gestita da un gruppo di lavoro. Progetti senza obiettivi chiari non possono creare competitività.

Il problema della creatività progettuale può essere affrontato con apposite tecniche di brainstorming, sessioni di creatività di gruppo che vanno alla ricerca di nuovi metodi, nuovi approcci e persino nuovi obiettivi da raggiungere (guidati da un macro-obiettivo aziendale e da una visione).

L'anello debole, in molte organizzazioni, è tuttavia il momento organizzativo, la gestione dei tempi e delle responsabilità, il controllo di quanto costi effettivamente svolgere un'attività e quanto sia conveniente. Il project management si prefigge di risolvere questo problema. Il PM richiede l'elencazione delle attività necessarie per conseguire l'obiettivo, la loro strutturazione in una scala cronologica o calendarizzazione, l'individuazione delle risorse necessarie (persone, finanze) e delle date di inizio e fine attività (e quindi della durata e scadenza dell'attività).

Il project management consente inoltre di fissare le relazioni tra le fasi (quali fasi sono necessarie e propedeutiche alle altre), lo stato di avanzamento dei lavori, e il carico di lavoro delle unità impegnate, imputare i costi fissi e variabili, gli orari lavorativi, i margini di flessibilità, e numerose altre funzioni di analisi, previsione e monitoraggio.

Le macro fasi del project management

IL metodo ALM distingue 5 macro fasi nel project management: (a) creazione preliminare della struttura del progetto, (b) coinvolgimento dei partecipanti e redazione definitiva del progetto, (c) gestione delle modifiche in itinere, (d) comunicazioni ai partecipanti, (e) verifiche di adempimento.

A. Creare una struttura di progetto

Fase di programmazione. Il compito della redazione di un progetto deve essere assegnato alla figura apicale, dirigenziale o ad un project manager appositamente formato. Questo punto richiede la formazione al project management in azienda, anche tramite software di supporto. Esistono infatti diversi applicativi in grado di facilitare il compito di redazione del piano, realizzarne il controllo e le comunicazioni ai partecipanti.
La redazione del piano preliminare assomiglia molto alla costruzione della bozza da parte dello stilista, o del pre-progetto dell'architetto. Essa quindi rappresenta un compito che richiede potere direzionale e grande visione d'insieme dell'azienda. Pertanto, le figure più adatte sono i ruoli apicali di settore (per progetti prevalentemente settoriali), la direzione generale o la direzione delle risorse umane per progetti ad alto livello di compenetrazione tra i settori aziendali.

B. Coinvolgere i partecipanti

Costruire il progetto assieme ai partecipanti è necessario per definire la fattibilità e praticabilità delle date di inizio e fine di ciascuna fase, e valutare l'impostazione corretta del piano. In caso di dispute sulla responsabilità, sarà compito della direzione (generale o delle risorse umane/organizzazione) prendere le decisioni finali. In questa fase si cerca comunque di costruire un progetto condiviso, realizzando una coprogettazione, anziché far piovere il progetto dall'alto.

Il coinvolgimento e la concertazione richiedono - in ogni caso - un punto di partenza, elementi concreti su cui discutere. Pertanto è bene arrivare a questa fase con una struttura di progetto almeno abbozzata. Il risultato finale deve essere una redazione definitiva della pianificazione (fasi, tempi, risorse, ecc.)

C. Gestire le modifiche in itinere

Gli eventi esterni rendono necessaria la continua rimodulazione del progetto. Inserire tempestivamente le modifiche in itinere permette di  valutare gli scostamenti tra previsioni e stato di avanzamento.
Le modifiche in itinere devono essere approvate dal project manager, colui che possiede la visione complessiva della situazione. Le modifiche sono tanto meno necessarie quanto più la pianificazione è stata realizzata con largo anticipo rispetto agli impegni dei partecipanti. 

Le modifiche non dovute a fattori di forza maggiore, ad esempio nuovi impegni assunti dai partecipanti dopo l'adesione al progetto, devono essere sottoposte alla valutazione della direzione. L'adesione al progetto infatti deve essere data con grande senso di responsabilità. Modificare una fase significa spesso far slittare gli impegni di tutti e richiede un estenuante lavoro di incastro successivo. Per questo, l'adesione deve essere svolta con un "patto di progetto", in cui il proponente comunichi l'inderogabilità degli impegni assunti.

Uno dei motivi per i quali diverse aziende e enti pubblici evitano la gestione per obiettivi e pongono resistenze al project management è proprio dato dalla consapevolezza che esso non consente di evitare responsabilità personali, non permette la fuga dalle scadenze e dal controllo del proprio operato. Questo atteggiamento demotivato rende assolutamente perdente qualsiasi organizzazione, pubblica o privata.

D. Comunicare le informazioni sul progetto

I partecipanti devono essere costantemente aggiornati rispetto alle loro responsabilità, date di intervento, compiti richiesti e loro modificazioni. Le informazioni possono essere scambiate sia tramite files condivisi di project management computerizzato in rete aziendale, che tramite riunioni organizzative. La gestione delle riunioni organizzative richiede tecnica, e la preparazione del moderatore sugli strumenti di meeting management (comunicazione organizzativa e di gruppo).

E. Verificare gli adempimenti

Le verifiche sono tanto meno necessarie quanto più profondo è stato il lavoro sulla costruzione della mission di ruolo e di area, e ancor meno necessarie se l'azienda ha saputo selezionare i propri collaboratori adeguatamente (motivazioni e competenze) e formarli.

Una fase di verifica periodica risulta comunque indispensabile per valutare lo stato d'avanzamento. I programmi computerizzati permettono inoltre di estrarre giorno dopo giorno la situazione di "chi sta realizzando cosa" e dello stato di avanzamento previsto in una specifica data, facilitando enormemente il controllo degli adempimenti. Il compito di verifica spetta al project manager per le fasi attuative, e alla direzione per l'andamento generale o gravi scostamenti o inadempimenti. 

Una proposta: il deadline manager

Perchè non prevedere che la funzione ispettiva sia realizzata da un apposito ruolo istituzionale, un deadline manager che risponde direttamente alla direzione, con il compito di assicurare il rispetto delle scadenze?

Fonte: Daniele Trevisani "Competitività Aziendale, Personale, Organizzativa: Strumenti di sviluppo e creazione del valore". Franco Angeli editore. © Copyright.

Altri articoli di Management

8 tipologie di flusso ] Area & Role Mission ] BDR- Bilancio di rapporto ] BDR Fornitore - BRD Cliente ] Competizione vs Valore ] Flussi di Valore ] Flussi relazionali ] Il metodo ALM ] LOC aziendale ] LOC- Locus of Control ] Macro-Time ] Management anticipatorio ] Management Preventivo ] Management Risolutivo ] Marketing cooperativo e tribale ] Negoziazione competitiva ] Obiettivi mktg e obiettivi di vendita ] Pianificazione strategica ] Problem Solving ] [ Project management competitivo ] Divisione per la competitività ] Relational Quality ] Reciprocità dei rapporti ] Vantaggio competitivo relazionale ] Valore del networking ] Valore delle atmosfere ] Valore immateriale ]

 

__________

© Tutti i diritti riservati. E' vietata la copia non autorizzata o riproduzione anche parziale dei contenuti di questo sito.

Per contatti, si prega di utilizzare la mail di seguito riportata, cui viene data risposta in tempi rapidi, per poi proseguire con una maggiore conoscenza reciproca via telefono e - ove occorra - con incontri di persona. Scrivere per un primo contatto al seguente indirizzo mail:

 


 

dott. Daniele Trevisani, Formatore Aziendale Senior e Servizi di Consulenza: Formazione di Direzione Aziendale, coaching manageriale, business coaching, formazione aziendale manageriale, Coaching di Direzione Aziendale, Ricerca & Sviluppo. Servizi di consulenza di direzione aziendale e di formazione di direzione.

© Copyright Studio Trevisani Communication Research, Alta Formazione Aziendale Personalizzata, corsi in-house, corsi di leadership e sviluppo capacità manageriali, progettazione formativa avanzata, formazione multinazionale e interculturale, Formazione Strategica per il Top Management, business Coaching e Coaching di Direzione - Siti partner: Comunicazione Aziendale, il sito della Comunicazione d'Impresa e delle Strategie di Comunicazione - Danieletrevisani.com sito in in inglese sui contributi alle aree della comunicazione, del potenziale umano, della formazione - Sito web in inglese sulla Negoziazione Interculturale

  • dott. Daniele Trevisani, Formatore e Consulente Aziendale Senior, Coach specialista nella Formazione Aziendale e Coaching di Direzione, leadership, leadership emozionale, comunicazione e coaching, con particolare attenzione al Potenziale Umano e allo sviluppo delle Potenzialità Individuali, unite alla Ricerca & Sviluppo di prodotto e di processo, e alla competenza nell'area Formazione, Risorse Umane e Comunicazione

  • Unico Studio Italiano ad avere definito e pubblicato una metodologia di Formazione Aziendale (Action Line Management) di tipo Consulenziale, divulgata in 5 libri da Franco Angeli editore, il principale editore Italiano per la Formazione Aziendale e Competitività Aziendale

  • Unico Studio Italiano ad avere sviluppato una metodologia scientifica sul Potenziale Umano, il Modello HPM (Human Potential Modeling) frutto di ricerca e esperienza trentennale sul campo, pubblicata in 5 libri da (Franco Angeli editore, leader per i metodi di Formazione Aziendale, Crescita Personale Manageriale (tra questi, il testo: Il Potenziale Umano)

  • Certificazione di Counselor presso STEP e riconoscimento Sicool, Certificato AIF (Associazione Italiana Formatori) per la Formazione Aziendale e Personale. Certificazione di Coaching presso FIF e ASI Settore Discipline Olistiche. Master Biennale in Comunicazione alla University of Florida, con Lode, con onorificenza Fulbright.

  • Consulente Aziendale e Formatore Aziendale Senior Professionista, di cui L. 14 gennaio 2013, n. 4

I nostri contenuti di Formazione Aziendale, Corsi Aziendali, Corsi di Crescita Personale, Consulenza

• Profilo •
• Dr. Daniele Trevisani Profile in English •
• Dr. Daniele Trevisani - Perfil en Espanol •
• Studio Trevisani - Comunicazione •
• Formazione Aziendale e Deep Coaching •
• Psicologia Emozioni Performance •
• Tecniche di Controllo di Vendita •
• MasterClass Vendita Strategic Selling 16 Gennaio •
• Empatia e Intelligenza Emotiva •
• Corso Formazione Vendite •
• Team Leadership per la Vendita •
• Corso Vendita e Comunicazione •
• Distintività •
• Mission •
• Metodo di lavoro •
• Stop ai millantatori •
• Profile in English •
• Profile in Chinese •
• Esperienze di Formazione Master •
• Metodi  di ricerca per la consulenza •
• Consulenti Marketing •
• Consulenti Risorse Umane •
• Consulenza di Processo •
• Coaching personalizzato •
• Corsi di vendita - Strategic Selling •
• Corsi avanzati di vendita •
• Quale formazione fare? •
• Vendita centrata sugli effetti •
• Chiarezza di metodi e fonti •
• Marketing per la vendita •
• Psicologia del cliente •
• Formazione vendite all'estero •
• Regie di Cambiamento •
• Corsi Marketing e Comunicazione •
• Caratteristiche corsi marketing •
• Ambiti dei corsi marketing •
• Formazione Marketing Competitivo •
• Formazione per gli effetti •
• Metodi formativi nel marketing •
• Pubblicazioni di marketing •
• Corsi di Negoziazione •
• Corsi avanzati di vendita •
• Corsi di formazione per venditori •
• Corsi Leadership Manageriale •
• Caratteristiche dei corsi di leadership •
• Formatori per la leadership •
• Leadership e cambiamento •
• Pubblicazioni dello Studio •
• Studio Trevisani Communication Research •
• Aree di Consulenza •
• Formazione management PA •
• Formazione aziendale •
• Ricerca di marketing •
• Consulenze di Vendita •
• Consulenza CRM •
• Progettazione formativa •
• Proprietarie R&D TQM •
• Proprietarie - Vendita •
• Proprietarie - Management •
• Proprietarie - Comunicazione •
• Proprietarie - Marketing •
• Proprietarie - Risorse Umane •
• Servizi Agenzie Comunicazione •
• Business Plan •
• Information Planning •
• Consulenza Direzione Commerciale •
• Test psicologici •
• Servizi Risorse Umane •
• Innovazione Aziendale •
• Diagnosi Commerciale •
• Bilancio Immateriale •
• Vendita centrata sul cliente •
• Sviluppo Capitale Umano •
• Counseling Aziendale •
• Coaching di Direzione e Mentoring •
• Personal Coaching Consulenza Individuale •
• Business Theater •
• Progettazione formativa •
• Coaching Manageriale •
• Leadership •
• Leadership e comunicazione •
• Fondamenti di Leadership •
• Leadership avanzata •
• Aree della Leadership Emozionale •
• Comunicazione Assertiva •
• Sviluppo Personale / Autoefficacia •
• Consulenti Aziendali - Aree •
• Analisi emozionale auto-empatica •
• Metodi Drammaturgici e Formazione •
• Corsi di Comunicazione Interpersonale •
• Corsi Comunicazione Persuasiva •
• Corsi di Comunicazione delle Emozioni •
• Consulenze Leadership People Management •
• Corsi di Comunicazione Assertiva •
• Corsi Marketing Avanzati •
• Psicologia del Marketing •
• Corsi Marketing •
• Corsi Ascolto Attivo, Intervista e Diagnosi •
• Formazione Aziendale Avanzata •
• Corsi di Empatia •
• Corsi Psicologia della Comunicazione •
• Corsi di Comunicazione Strategica •
• Microanalisi comportamentale •
• Empatia Emotiva •
• Tecniche di Rilassamento •
• Tecniche assertive emozionali •
• Controllo Emozionale •
• Training Bioenergetico •
• Tecniche Trascendentali •
• Gestione e recupero stress emotivo •
• Tecniche di autoefficacia •
• Leadership Emozionale Avanzata •
• Sviluppo Organizzativo •
• Marketing Negoziale •
• Communication Check-Up •
• Strategic Planning •
• Vantaggio Competitivo •
• Comunicazione interculturale •
• Marketing dell'informazione •
• Communication Benchmarking •
• Rivista Communication Research •
• PersuasionLab •
• Corsi di Comunicazione •
• Corporate University - Scuola di Formazione Aziendale •
• Incontro Esplorativo •
• Organizzazione Aziendale e Riorganizzazione •
• Consulenti Aziendali Certificati •
• Programmi di Coaching di Direzione •
• Diagnosi di Direzione Aziendale •
• Master in Comunicazione •
• Consulenza Aziendale •
• Analisi dei ruoli •
• Comunicazione Ambientale •
• Comunicazione Finanziaria •
• Marketing Culturale •
• Comunicazione Turistica •
• Confini •
• Corsi Psicologia Positiva •
• Corsi formazione aziendale avanzata •
• Marketing Olistico •
• Humint - Human Intelligence •
• Corsi di comunicazione nel turismo •
• Direzione strutture turistiche •
• Formazione in Marketing Psicologico •
• Tecniche di miglioramento personale •
• Questionario Sintomatologico •
• Change Management - Gestione del Cambiamento •
• Metodi di Formazione Vendite Attiva •
• Corsi di Negoziazione •
• Corsi di Vendita - Progamma e Fondamentali •
• Corsi Vendita Avanzati •
• Formazione Vendite di derivazione militare (1) •
• Corsi Direzione Vendite e Direzione Commerciale •
• Corsi avanzati di tecniche di vendita •
• DVO - Direzione Vendite per Obiettivi •
• Public Speaking - Comunicazione Efficace •
• Comunicazione ai team di vendita •
• Leadership di Vendita •
• Vendite Avanzate - Comunicazione Olistica •
• Metodi per la Formazione Vendite •
• Comunicazione Persuasiva •
• Scienze per la Formazione Vendite •
• Consulenza Selezione Venditori •
• Corsi Vendite Outdoor •
• Formazione Formatori •
• Riflessioni sulla Formazione Vendite •
• Metodologie formazione vendite e comunicazione •
• I migliori formatori Italiani e Internazionali •
• Sviluppo Concept Formazione Aziendale •
• Corsi di Formazione alla Vendita •
• Contatti Preliminari •
• Nostri libri e pubblicazioni •
• Referenze e progetti svolti •
• Blog, articoli, immagini e risorse online •
• Formazione in Eccellenza Operativa •
• La Comunicazione nel Project Management •
• Nuovi Training Concepts •
• Corsi di Comunicazione Interculturale Aziendale •
• Corsi di Vendita Avanzati •
• Formazione per la crescita personale •
• Klausur-Programmme •
• Corso Leadership •
• 10 e +  Corsi per la Formazione Aziendale in Inglese •
• Mental Coach e Training Mentale [Coaching] •
• Corso Marketing e Comunicazione •
• La Comunicazione Efficace nei Gruppi •
• Formazione Vendite •
• Corsi Vendita e Vendita Empatica •
• Marketing del Punto Vendita •

_______

Studio Trevisani Formazione Aziendale e Coaching opera in-house, direttamente presso la sede del cliente, in tutte le città d'Italia. La possibilità operativa è in tutta Europa e Stati Uniti, e in Italia con prevalenza di Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Toscana, e interventi possibili in ogni provincia: Chieti L'AQUILA Pescara Teramo Matera POTENZA CATANZARO Cosenza Crotone Reggio Calabria Vibo Valentia Avellino Benevento Caserta NAPOLI Salerno BOLOGNA Cesena Ferrara Forlì Modena Parma Piacenza Ravenna Reggio Emilia Rimini Gorizia Pordenone TRIESTE Udine Frosinone Latina Rieti ROMA Viterbo GENOVA Imperia La Spezia Savona Bergamo Brescia Como Cremona Lecco Lodi Mantova MILANO Monza Pavia Sondrio Varese ANCONA Ascoli Piceno Fermo Macerata Pesaro Urbino CAMPOBASSO Isernia Alessandria Asti Biella Cuneo Novara TORINO Verbania Vercelli Andria BARI Barletta Brindisi Foggia Lecce Taranto Trani CAGLIARI Carbonia Nuoro Oristano Sassari Agrigento Caltanissetta Catania Enna Messina PALERMO Ragusa Siracusa Trapani Bolzano TRENTO Arezzo FIRENZE Grosseto Livorno Lucca Massa Pisa Pistoia Prato Siena PERUGIA Terni AOSTA Belluno Padova Rovigo Treviso VENEZIA Verona Vicenza

Corsi di Vendita, Corsi Marketing, Corsi Leadership, Corsi di Comunicazione, Formazione Vendite, Corsi di Coaching e Counseling, Formazione Marketing, Formazione Leadership, Formazione sulla Comunicazione, Master in Coaching e Counseling: ottieni le ultime notizie iscrivendoti alla rivista online gratuita dal link sottostante

Iscriviti alla Rivista di Formazione gratuitamente

La prima rivista di Formazione online in Italia, dal 1999

I Master Metodo HPM (Sviluppo manageriale del potenziale personale) e Metodo ALM (Master privato in Marketing Management) condotti direttamente dal Dott. Daniele Trevisani

Proud member of the CWF - Coaching World Federation

Coaching World Federation